Bambini, posso dire in privato una cosa al babbo?

È quasi un mese che cerco di scrivere questo articolo… Il marito è tornato da me, finalmente, o meglio da noi, ma io non vedevo l’ora di godermelo nel vero senso della parola e ogni buco temporale libero è buono per fare un po’ di attività aerobica.

 Il piccolino non ha troppe esigenze ciuccia, bombarda, un po’ di sorrisetti e discorsini e piomba ben presto in un sonno profondo!

Il grande è quello più impegnativo, e  anche quando dorme è ingombrante. La prima sera in cui eravamo tutti insieme a casa lui si è addormentato con suo padre, ed al mio arrivo… Si è svegliato anche l’altro per mangiare.

Cominciamo bene!

Insomma quattro in un letto, uno di fianco e uno al centro ma con la testa al contrario. Quando finalmente il piccolo è tornato nella sua cuccia c’è stato un combattimento con le zampe dell’altro che ci ritrovavamo dappertutto. Lui mentre dormiva era in grado di infilare un piede tra le mie chiappe, un ginocchio nelle costole di suo padre, il testone sulla spalla.

No, non è possibile aspettare di farsi una scopata dopo tre mesi e un parto e ritrovarsi a fare le acrobazie nel tentativo di cavalcare tuo marito con un ginocchio sul letto ed uno penzoloni perché seppur provvisti di un king bed tuo figlio si piazza a quattro di bastoni incasinando la viabilità!

Urge un piano B…

the-dress-room-sexy-leopard-keyhole-chest-bodycon-dress-4694-a-0

L’altro pomeriggio lui era seduto in giardino, io ho addormentato il piccolo poi mi sono fiondata nell’armadio ho scelto un paio di sandali di legno. Nuda li ho indossati ed ho messo una camicia leopard lunga e trasparente, per il mare (un giorno parlerò della mia opinione che il leopardato sia un segnale chiaro di voglia di cazzo delle donne dai cinquant’anni in su). Sono scesa e con una scusa gli ho fatto abbassare il giornale… poi mi sono sdraiata sul prato davanti a lui,  e mentre leggevo le mie cose mi ha sollevato la camicia ed ha iniziato a leccarmi, e da lì… a scoparmi  mentre io ero un po’ in ginocchio a fingere di farmi i fatti miei tutta fasciata egregiamente.

Quando abbiamo finito ho espresso il desiderio di farmi una doccia all’aperto, ho sfilato via la mia tunica e sempre arrampicata sui miei tacchi  magici ho aperto il getto di acqua fresca e fatto la pipì davanti a lui!

Da allora però mi ha detto che devo scegliere un giorno a settimana per vestirmi da troia e quello sarà l’unico giorno in cui mi scoperà.

Le pensa tutte lui!

Annunci